CONSORZIO PER LO SVILUPPO
DEL BASSO VERONESE IN LIQUIDAZIONE
Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese
sp sp sp sp sp sp sp

Chi siamo

Consorzio sviluppo basso veronese
Statuto del consorzio
Il Consorzio per lo Sviluppo del Basso Veronese nasce dalla trasformazione, attuata ai sensi dell’art. 60 della legge 8 giugno 1990, n. 142 e successive modificazioni e integrazioni, del preesistente "Consorzio per la Zona Industriale di Nogara " , costituito con decreto del Prefetto di Verona n. 21935/DIV. II in data 26 ottobre 1963 e subentra in tutti i rapporti attivi e passivi facenti capo a quest’ultimo.

Il Consorzio ha iniziato la sua attività operativa con l'insediamento del Consiglio di Amministrazione nel giugno del 1997.

Il Consorzio ha come oggetto principale la promozione, nell’ambito del territorio dei Comuni consorziati, delle condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive nei settori dell’industria, dell’artigianato, dell’agricoltura e del terziario, secondo le funzioni di cui agli art. 13 e 19 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267. A tale scopo realizza e gestisce, compatibilmente con la programmazione provinciale, infrastrutture per l’industria, l’artigianato, l’agricoltura ed il terziario, servizi reali alle imprese, iniziative per l’orientamento e la formazione professionale dei lavoratori, dei quadri direttivi ed intermedi e dei giovani imprenditori, ed ogni altro servizio connesso alla produzione industriale, artigianale, agricola e del terziario.

Esso provvede in particolare:
  • a sviluppare e coordinare gli interventi ed i progetti comunitari nazionali e regionali a favore del Basso Veronese, offrendo adeguate informazioni alle imprese in relazione sia ai finanziamenti che a qualsiasi altra opportunità presente all’interno della C.E.E., ora Unione Europea;
  • a realizzare un’azione di stimolo a favore dell’economia del Basso Veronese, attraverso l’erogazione di fondi, l’intermediazione e l’assistenza finanziaria a favore di nuove imprese industriali, artigianali, agricole e del terziario, nonché di quelle esistenti, ed in particolare a favore di piccole e medie aziende;
  • agli studi, ai progetti, alle proposte per promuovere lo sviluppo produttivo delle zone interessate;
  • all’acquisto delle aree e degli immobili occorrenti per l’attrezzatura delle zone di intervento, per l’impianto delle singole aziende e per i servizi comuni;
  • alla progettazione, esecuzione e gestione di opere e servizi di interesse comune e comunque utili per il raggiungimento dei propri fini istituzionali;
  • alla costruzione di complessi immobiliari completi, eventualmente anche con attrezzature ed impianti relativi da vendere o cedere in locazione ad imprese che svolgono attività produttive ed economiche in forma singola od associata;
  • a vendere o cedere in uso alle imprese le aree e gli immobili a qualsiasi titolo acquistati;
  • ad assumere e promuovere l’erogazione di servizi per favorire l’insediamento e lo sviluppo delle attività produttive anche attraverso la cessione di aree per l’insediamento di aziende di servizio convenzionate;
  • ad assumere sia direttamente che indirettamente interessenze e partecipazioni in Società od Imprese, Consorzi od altri organismi aventi oggetto analogo, connesso e complementare al proprio, e volto all’esercizio delle funzioni di cui agli art. 13 e 19 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267; potrà compiere tutti gli atti e stipulare tutti i contratti ritenuti necessari o utili per il conseguimento dell’oggetto consortile;
  • promuovere altresì le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive di settori dell’industria, dell’artigianato, dell’agricoltura e dei servizi, secondo una logica di economia di scala e nella prospettiva dell’istituzione dei “Distretti Industriali”, secondo la programmazione regionale e provinciale;
  • a promuovere e partecipare a società finanziarie e di servizi alle imprese;
Inoltre:
  1. Realizza e gestisce attività e progetti finalizzati alla salvaguardia ed alla protezione dell’Ambiente.
  2. Realizza attività finalizzate alla riduzione alla fonte della produzione di rifiuti. Progetta, realizza e gestisce ogni intervento, anche impiantistico, finalizzato a perseguire gli obiettivi di efficacia, efficienza ed economicità nella gestione della filiera dei rifiuti.
  3. In tutti i settori di attività previsti dal presente articolo può svolgere azioni imprenditoriali finalizzate al perseguimento dello scopo sociale.
  4. Il Consorzio, con l’approvazione dell’Assemblea, può, altresì, assumere la gestione di ogni altro servizio che risulti di interesse delle comunità a favore delle quali il Consorzio opera.
  5. Per la gestione di tali servizi il Consorzio stipulerà con i singoli Enti consorziati appositi " contratti di servizio".
  6. Per i servizi di cui sopra il Consorzio può svolgere, anche per conto terzi, tutte le attività ad essi riconducibili di gestione, progettazione, costruzione di impianti, ricerca, programmazione e promozione.
  7. Il Consorzio può eseguire qualsiasi operazione immobiliare, mobiliare, industriale, commerciale, che abbia relazione o attinenza con lo scopo sociale e che sia comunque ritenuta utile per il miglior raggiungimento delle finalità sociali.
Struttura organica dell'Ente
COMMISSARIO LIQUIDATORE
Maurizio Dusi

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI
Presidente – dott. Giuseppe Capra - (Curriculum)
Componente – Rebonato Giovanna - (Curriculum)
Componente – Martina Padovani - (Curriculum)

ASSEMBLEA
Composta da un rappresentante per ogni Ente consorziato nella persona rispettivamente del Sindaco, del Presidente della Provincia di Verona e del Presidente della Camera di Commercio I.A.A. di Verona e loro delegati.

ENTEMILLESIMI
PROVINCIA DI VERONA283,715
CAMERA COMMERCIO253,130
ALBAREDO D'ADIGE12,762
ANGIARI4,303
BEVILACQUA3,969
BONAVIGO4,927
BOSCHI S.ANNA3,220
BOVOLONE32,588
BUTTAPIETRA11,128
CASALEONE15,390
CASTAGNARO10,837
CEREA36,622
CONCAMARISE2,703
ERBE'3,964
GAZZO VERONESE14,528
ISOLA DELLA SCALA26,085
ISOLA RIZZA6,792
LEGNAGO64,994
MINERBE11,416
NOGARA86,726
OPPEANO17,463
PALU'3,331
RONCO ALL'ADIGE11,131
ROVERCHIARA6,446
SALIZZOLE9,374
SANGUINETTO10,604
S.PIETRO DI MORUBIO7,228
SORGA'7,537
TERRAZZO6,396
VIGASIO17,113
VILLABARTOLOMEA13,578
Totale1.000,000